Il sito web è morto.. Lunga vita al sito web!

LucaLuca

il-sito-web-è-morto...-lunga-vita-al-sito-web-1-1536x720.png

Si, noi siamo una web agency e no, non siamo impazziti. Quindi sicuramente ti starai chiedendo il perché proprio noi che portiamo a casa la pagnotta realizzando siti web scriviamo un articolo del genere. La risposta in realtà è molto semplice ma voglio spiegartela bene nei seguenti paragrafi.

Il web fino a qualche anno fa…

Fino a qualche anno fa avere un sito web era molto costoso e sopratutto crearlo non era alla portata di tutti. Questo si traduceva in poca concorrenza e di conseguenza il solo fatto di averne uno portava automaticamente visibilità.

Facciamo finta che decidi di aprire una gelateria nella tua città e per qualche strano scherzo del destino non ce ne sono altre, questo vuol dire che chiunque nella tua città abbia voglia di un gelato è costretto a venire da te, non ha alternative. Questa situazione (improbabile se non impossibile) fa si che tu non debba fare nessun tipo di pubblicità alla tua gelateria perché hai la garanzia di non avere concorrenza.

Il web oggi…

Ora fai finta che dopo qualche anno che va avanti la tua gelateria sia diventato più semplice aprirne una e di conseguenza ne abbiano aperte altre 10 nella tua città, magari più belle, con gusti più originali e col gelato che costa meno. Non è difficile capire l’evoluzione di questa situazione. Il tuo fatturato scenderà, perderai molti clienti e se non vuoi chiudere non sarà sufficiente solo “esserci” ma dovrai adottare diverse strategie per recuperare o trattenere i tuoi clienti e trovarne di nuovi.

Grazie all’evoluzione del web oggi chiunque può creare un sito web senza nessun tipo di competenza informatica o di codice grazie a strumenti come WordPress, Joomla, Wix ecc… Questo ha portato a una riduzione dei costi di creazione e di conseguenza alla proliferazione di siti di ogni genere. Esattamente come successo alla tua ipotetica gelateria, un sito web che resta fermo e che non adotta strategie per avere il giusto traffico e la giusta visibilità sarà destinato a fallire.

Il sito web è morto

Infatti, se crei un sito web fine a se stesso ora come ora, equivale a creare un sito web morto. Ora insieme allo sviluppo del sito web, bisogna tenere in considerazioni moltissimi altri aspetti. È necessario partire dall’analisi del settore e della concorrenza in modo da capire bene come posizionarlo, fare uno studio dell’esperienza dell’utente all’interno del sito (UX), il percorso che vuoi che l’utente percorra per raggiungere il tuo obiettivo (User Journey) e in base a questo creare l’interfaccia utente (UI) adatta. È molto importante sviluppare un sito web in ottica SEO e questo significa che bisogna studiare tutte le parole chiave (keyword) con le quali vuoi essere trovato all’interno dei motori di ricerca e creare dei contenuti adatti per riuscirci. Il sito web deve essere veloce sia lato server che lato strutturale affinché i motori di ricerca lo premino. Inoltre al lancio è fondamentale creare una strategia pubblicitaria all’interno dei motori di ricerca (SEM) altrimenti il tuo sito sarà invisibile per il periodo necessario alla sua indicizzazione.

Conclusioni

Abbiamo visto che creare un sito web fine a se stesso equivale a buttare via i soldi dalla finestra. Per poter avere delle chance di avere successo è necessario rivolgersi a qualcuno che oltre allo sviluppo si occupi anche di tutta la parte strategica pre e post sviluppo e a tutta la parte marketing. Solo cosi potrai avere un sito web che sia un vero e proprio strumento di Business e che contribuisca attivamente alla crescita del tuo fatturato.

Il Sito Web è morto… Lunga vita al Sito Web.

Categories
Share Article